lunedì 21 maggio 2012

L'esca principe per i principianti il coreano


Ecco un esca principe il coreano

Bene oggi parleremo del coreano …. l' esca più diffusa in Italia .
Infatti il coreano è un verme raccolto nelle paludi nel Asia viene imballato e venduto ai grossisti italiani che li lavorano, il coreano e li confezionano in piccole scatolette dal costo comprensivo di tre o quattro euro.
Come già detto il coreano è un verme più precisamente un anellide che presenta al estremità della bocca delle tenaglie e sui fianchi del corpo una miriade di zampette, il suo colore va dal verde al marrone sul dorso e presenta una colorazione più chiara sul ventre tendente al rosa.(...) 
  (...)


Questa esca ha il vantaggio da poter esser usata con successo in molteplici discipline come a fondo e a surfcasting al bolentino e perfino nella pesca a traina costiera ! ! !


Nella pesca a fondo lo useremo per pescare magari di notte qualche orate o saraghi oppure sarà altrettanto valida anche per la pesca notturna alle mormore.

Nel surf casting è molto apprezzata per la resistenza ai lunghi lanci che le consentono di arrivare nella zona di pesca che noi decideremo del tutto intera e viva ! ! !

Il vantaggio di usare il coreano come esca è quello di poter attirare i pesci con la sua vitalità infatti un altro nome del coreano è salterello ,questo perché una volta giunto in acqua (quando è fresco e vitale ) non smette mai di muoversi in questo caso i pesci non saranno attratti dai suoi umori che lascia in acqua come altra esca, che so come l' americano .
Infatti il sangue del coreano rispetto a quello di un altra esca non è nemmeno attrattivo come quello delle altre esche difatti il suo sangue da alcune ricerche effettuate risulta essere amaro e questo non piace ai pesci che saranno comunque attratti ,dai suoi
movimenti continui e frenetici.

Quando usarlo ??? beh io direi che come tutti i vermi ,che il coreano ,da il meglio di se nella calda stagione quindi anche se lo troveremo nei negozi di pesca tutto l'anno ,il periodo migliore per usarlo sarà l'estate ,e visto che i suoi movimenti saranno il suo invito ai pesci io consiglierei di usarlo con acqua limpida e chiara (basta vedere se il mare è stato agitato o meno nei giorni prima della pescata e si saprà se l'acqua è sarà chiara o meno)

Innesco: Anche se il coreano continua a muoversi ,anche se viene fatto a pezzi io mi sento di consigliarvi di fare l'innesco con l'apposito ago per l'innesco dei vermi . Innesco dovrà venir con il verme intero ,con la coda del verme un po' penzolante rivolta verso l'esterno per farla muovere in acqua e se è il caso rinforzando l'innesco con del filo elastico.

Per conservalo in frigo basta mettere un panno umido intorno alle scatole per evitare che si asciughino in frigo e lasciarle in una busta. Se non dovesse bastare io consiglio di aggiungere nel substrato delle scatole (alghe o palline di carta ) del acqua non di mare ma dolce ,quanto basta per inumidire e si conserveranno cosi per settimane ! ! !
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento